HOME PAGE
HOME PAGE
Parrocchia di San Lorenzo Martire - via Leone XIII, 15 - quartiere di Redona (Bergamo)
- Home
- Contatti - info
 
Calendario
- Pastorale
- Settimanale
 
Catechesi
- Catechesi adulti
 
Omelie
 
Contenuti CD
- Catechesi
- Itinerari
- Omelie
 
Archivio
- Eventi
 
Donazioni
- Su conto corrente
 
Periodico mensile
- DVD raccolta annate 1981-2008
- Sommari annuali
 
Collegamenti
07/12/08 II domenica di AVVENTO

INIZIO E LETTURE

OMELIA

II di Avvento 2008

Il matrimonio: un dono


Dalla lettera di San Paolo agli Efesini

Fratelli, camminate nella carità, nel modo che anche Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi, offrendosi a Dio in sacrificio di soave odore. Siate sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo. Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo. E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto. E voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola per mezzo del lavacro dell'acqua accompagnato dalla parola, al fine di farsi comparire davanti la sua Chiesa tutta gloriosa, senza macchia né ruga o alcunchè di simile, ma santa e immacolata. Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama se stesso. Nessuno mai infatti ha preso in odio la propria carne; al contrario la nutre e la cura, come fa Cristo con la Chiesa, poiché siamo membra del suo corpo. Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua donna e i due formeranno una carne sola. Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa! Quindi anche voi, ciascuno da parte sua, ami la propria moglie come se stesso, e la donna sia rispettosa verso il marito.

Il matrimonio: un dono

Cosa vogliono dire i cristiani quando dicono che il matrimonio per loro è un sacramento. Proviamo a ripercorrere il cammino che va dal mistero dell'alleanza tra l'uomo e la donna alla sua esplicitazione nel sacramento cristiano.

Dal contratto all'alleanza.
Ci sono due modelli di coppia o di matrimonio: il modello del contratto e il modello dell'alleanza. Un conto è concepire il matrimonio come un contratto di associazione basato sul calcolo dei vantaggi e delle soddisfazioni che esso può dare e unicamente legato alla volontà dei contraenti; un conto basare il matrimonio su un'alleanza fondata su un dono reciproco di sé incondizionato...

Alle soglie del mistero.
"Mistero" è ciò che introduce in un'altra dimensione della vita: nel mistero dell'amore come un dono, nel mistero della "grazia" che chiede di essere accolto nella "fede".

Dal mistero al sacramento.
Il sacramento del matrimonio esplicita per i cristiani - grazie alla mediazione della Parola e dell'Eucarestia che fanno la Chiesa - il senso del mistero collegandolo alla Pasqua di Cristo come luogo in cui avviene l'alleanza tra Dio e l'uomo.