HOME PAGE
HOME PAGE
Parrocchia di San Lorenzo Martire - via Leone XIII, 15 - quartiere di Redona (Bergamo)
- Home
- Contatti - info
 
Calendario
- Pastorale
- Settimanale
 
Catechesi
- Catechesi adulti
 
Omelie
 
Contenuti CD
- Catechesi
- Itinerari
- Omelie
 
Archivio
- Eventi
 
Donazioni
- Su conto corrente
 
Periodico mensile
- DVD raccolta annate 1981-2008
- Sommari annuali
 
Collegamenti

ANNO DELLA FEDE
Indice
16/12/12
III di AVVENTO

OMELIA

Itinerario di Avvento 2012

3

La fede nella resurrezione

Introduzione alla Fede (3)

Carissimi,
il coraggio di affrontare le difficoltà della vita e di aiutarci a vicenda in momenti difficili ci viene regalato ogni giorno da tante persone. La speranza che ci sia sempre una via d'uscita, che ogni persona, in qualsiasi situazione si trovi, è preziosa ed è degna di essere amata, è una forza misteriosa che sta nascosta nel cuore di ogni uomo. Noi cristiani conosciamo la sorgente segreta di questa forza: è un amore indefettibile che ci precede e dà credito ad ogni uomo. Lo sappiamo da Gesù, dal suo amore per l'uomo, dalla sua forza di vivere che ha attraversato la morte. La nostra fede nella sua resurrezione è la radice della speranza cristiana — indefettibile — per ogni uomo. Dal nostro comportamento, simile a quello di Gesù nei vangeli, dalla nostra ospitalità e dalla nostra fiducia verso ogni situazione umana, le persone che ci incontrano dovrebbero intuire il segreto della nostra fede. Forza! E ringraziamo il Signore di averci chiamati a diventare cristiani. E' un grande regalo per noi e per tante persone che incontriamo.

La fede nella resurrezione

Il vangelo - la bella notizia che la nostra vita vale per Dio ed Egli la vuole salvare è testimoniata da tutta la vita di Gesù e, in maniera definitiva, dalla sua morte e resurrezione.

La "notizia" della resurrezione di Gesù da cui parte la fede cristiana - cambia la nostra vita, liberandola dalla paura della morte e dalla sfiducia nella vita che essa alimenta.

Aver fede nella resurrezione vuol dire in qualche modo sperimentarla, trovarla all'opera nella forza che quotidianamente sostiene la nostra fatica di vivere. Solo sperimentando in anticipo la resurrezione la nostra vita può essere convinta a vincere la sua precauzione e la sua diffidenza.

Come si può sperimentare la resurrezione?... Esperienze di resurrezione possono attraversare situazioni esistenziali di coraggio e di rinascita, collegabili - grazie alla testimonianza dei cristiani - ai segni messianici di Gesù (i ciechi vedono, gli zoppi camminano, i morti risuscitano) e alla presenza tra noi del Signore risorto.